Sacchetti biodegradabili: mai più errori

Quante volte ci siamo ritrovati a buttar via sacchetti biodegradabili della spesa che potrebbero essere riutilizzati? E quante volte abbiamo utilizzato sacchetti sbagliati per la raccolta di plastica e vetro? Mai più errori di questo genere. Cogliamo l’occasione per rispolverare le buone maniere per una corretta raccolta differenziata tra consigli utili e cose da non fare.   Fazzoletti usati e scontrini: dove vanno? Molti quelli continuano a gettare scontrini e fazzoletti usati nel bidone della carta. In realtà, i primi vanno nell’indifferenziato e i...

Leggi di più...

Sacchetti biodegradabili e iniziative ecosostenibili

L’Europa sta attuando una serie di soluzioni come l'introduzione dei sacchetti biodegradabili, al fine di salvaguardare il nostro ambiente. Come ben sappiamo la causa maggiore dell’inquinamento ambientale è rappresentato dalla plastica. Basta guardarsi attorno per capire che siamo quotidianamente circondati da contenitori usa e getta per alimenti, bottiglie, sacchetti, piatti, bicchieri, posate, ecc..   NUMERI ED ESEMPI Tra i sei Paesi che consumano il 70% di tutta la plastica utilizzata dall’UE al secondo posto compare l’Italia, (14,3%) dopo la Germania (24,6%). Inoltre il numero dei...

Leggi di più...

Le isole di plastica

Le correnti del mare hanno fatto confluire nell’Oceano Pacifico 80 tonnellate di rifiuti, formando un’area grande tre volte la Francia. Chiamata "Great Pacific Garbage Patch", quest’area ha una superficie più grande rispetto al previsto, il che può dare solamente dei dati preoccupanti. L’isola di rifiuti in questione si trova tra la California e le Hawaii e dai dati divulgati da Scientific Reports si parla di un aumento della spazzatura in un chilometro quadrato del 300% rispetto agli anni settanta....

Leggi di più...
Sacchi in plt

Un uso alternativo dei sacchi in PLT

Un uso alternativo dei sacchi in PLT I sacchi in polietilene (PLT) utilizzati per la raccolta differenziata sono composti da un film sottile e flessibile, nonostante questo materiale sembri delicato è resistente agli strappi. La caratteristica principale di questi sacchetti è quella di avere un’ottima tenuta contro l’umidità e gli odori, riuscendo ad isolare perfettamente il suo contenuto. (altro…)

Leggi di più...
Importanza del riciclo

L’importanza del riciclo

L’importanza del riciclo L’educazione al riciclo deve essere insegnata ai bambini sin dalla loro tenera età. La loro capacità di apprendimento in una fascia prescolare e scolare è molto più alta rispetto a una età adulta e ciò porta a fissare dei comportamenti che dureranno per tutta la vita. Quando nei vari comuni italiani è stata introdotta la raccolta differenziata, soprattutto quella porta a porta, molte persone si sono trovate in difficoltà e l’abitudine di buttare tutto in un unico cestino...

Leggi di più...

Sacchi Raccolta Differenziata

Sacchi raccolta differenziata Ormai da anni, nella maggior parte dei comuni italiani si svolge la raccolta differenziata, ci sono zone in cui la si fa porta a porta e in altre si trovano i vari cassonetti dedicati ad ogni tipo di rifiuti che una famiglia può produrre. Con il tempo abbiamo imparato a riconoscere i colori legati ai rifiuti: marrone per l’organico; giallo per la plastica; blu per la carta; verde per il vetro. Non cambia solamente il colore da un sacco all’altro, ma a...

Leggi di più...
sacchetti biodegradabili

Più valore al riciclo del Plasmix

Plastiche eterogenee dai sacchi immondizia a risorsa Nel corso degli anni, la popolazione è diventata sempre più sensibile al benessere comune, non solo in senso economico ma, anche ambientale. Per questo motivo, si è pensato al riutilizzo del plasmix: insieme di plastiche eterogenee incluse negli imballaggi post-consumo e non recuperate come singoli polimeri che possono essere usate per produrre granuli da riciclo a base poliolefinica, come pellicole, film, buste, utilizzate negli imballaggi, ad esempio, di cui sono pieni gli scaffali dei...

Leggi di più...

Sacchetti Biodegradabili, tutto quello che c’è da sapere

Bioplastica: che cos'è I sacchetti biodegradabili sono in bioplastica, un tipo di plastica che deriva da materie prime rinnovabili e riciclabile. E per tanto non inquinante. La bioplastica va incontro alle esigenze di chi ama l’ambiente, ma non rinuncia alla comodità del progresso: è una valida alternativa alla plastica tradizionale. Bioplastica: differenze rispetto alla plastica tradizionale La bioplastica è prodotta da farina o amido di mais, grano o altri cereali. Il risultato è un prodotto simile alla plastica ma assolutamente biodegradabile, che scompare in...

Leggi di più...

Sacchi pattumiera in PLT: tutti i vantaggi

Un sacchetto di plastica (comunemente chiamato anche busta o borsa di plastica) è un particolare tipo di imballaggio costituito da un film sottile e flessibile in materiale plastico (in genere polietilene). Che cos'è il Polietilene Il polietilene (noto anche come politene) è il più semplice dei polimeri sintetici ed è la più comune fra le materie plastiche. Il polietilene è una resina termoplastica, si presenta come un solido trasparente (forma amorfa) o bianco (forma cristallina) con ottime proprietà isolanti e di stabilità chimica. E' un materiale molto versatile e una delle materie plastiche più economiche. Viene...

Leggi di più...
raccolta differenziata

Il Futuro dei sacchi per l’immondizia nell’economia circolare

Economia Lineare,"Take-Make-Dispose" Nel corso degli ultimi due secoli, il sistema economico si è sviluppato secondo una logica di produzione e consumo lineare, denominata “take-make-dispose”. Secondo questo processo, prendiamo le materie prima, costruiamo qualcosa, la usiamo e poi la gettiamo via. Si parla di linea perché terminato il consumo finisce anche il ciclo del prodotto che diventa semplicemente un rifiuto e rimane nei sacchi dell'immondizia. In questo modo la catena economica è costretta a riprendere sempre lo stesso schema: estrazione produzione consumo smaltimento. Per esempio, esce l'ultimo computer sul mercato? Lo compriamo e buttiamo quello vecchio....

Leggi di più...