Sacchetti raccolta differenziata e i loro diversi colori

Sacchetti raccolta differenziata: per ogni tipologia di rifiuto c’è un colore

In questo post parliamo dei differenti colori che possiamo ritrovare nei sacchetti raccolta differenziata.

Ti anticipo però che non esiste ancora un vero e proprio sistema unificato di colorazione e molto dipende dalle decisioni che vengono prese a livello comunale. Ogni comune ha quindi i suoi colori che possono variare tantissimo. Per questo motivo prendi questa categorizzazione come una delle possibili che puoi trovare in Italia ed informati sempre contattando il consorzio che fa riferimento nella tua città.

  • I sacchetti trasparenti di materiale biodegradabile vengono utilizzati per separare i rifiuti organici come scarto di verdure.
  • I sacchi azzurri trasparenti sono invece utilizzati per raccogliere materiale come carta e cartone puliti.
  • I sacchi gialli trasparenti sono quelli che contengono materiale plastico.
  • I sacchi verdi trasparenti invece sono utilizzati per separare vetro.
  • Per i restanti rifiuti indifferenziati si utilizzano sacchi di colore grigio trasparente oppure i tradizionali sacchi neri.

Sacchetti raccolta differenziata: quanto è importante separare bene i rifiuti

Fare una corretta raccolta differenziata è il primo passo per poter riutilizzare e riciclare alcuni materiali. Sono infatti tantissime le aziende che ogni giorno recuperano dai rifiuti materiale riciclabile.

In questo breve sotto paragrafo ricordiamo gli errori più comuni che è bene evitare:

1) Non buttare la ceramica nella raccolta del vetro. La ceramica va nell’indifferenziata. Anche una quantità minima di ceramica crea grossi problemi alle aziende di riciclo del vetro che devono spesso fermare l’impianto con ingenti danni economici.

2)Peli e rifiuti organici prodotti da animali domestici. Non vanno gettati nell’umido ma vanno nell’indifferenziato. Il motivo è che questi rifiuti organici non sono facilmente compostabili come invece sembrerebbe.

3) La carta d’alluminio deve essere riciclata e va nei sacchetti raccolta differenziata specifici. L’alluminio è un bene troppo prezioso per essere buttato nell’indifferenziato. Basti pensare  che  il suo riciclo evita ulteriori estrazioni da giacimenti minerari che hanno alti costi energetici ed ambientali.

4) Scontrini. I scontrini vanno nell’indifferenziata in quanto non sono recuperabili. La ragione è che sono prodotti con una speciale carta chimica sensibile al calore.

5) I cartoni della pizza. Dipende. Se sono particolarmente sporchi vanno nell’indifferenziata. Se invece sono puliti vanno invece nei sacchetti raccolta differenziata predisposti per la carta visto che è un ottimo materiale.

Sei alla ricerca di sacchetti raccolta differenziata?

Se stai cercando sacchetti raccolta differenziata affidati a NEC. NEC è leader nel settore degli imballaggi ecologici per la raccolta differenziata ed ha un ampia gamma di prodotti  per la raccolta differenziata e per il settore alimentare di elevato standard qualitativo.

Scegli NEC se sei alla ricerca di imballaggi flessibili per la raccolta differenziata prodotti in Italia.

 

 

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi