Sacchi Spazzatura e LCA

Trend europeo 2014 sui sacchi spazzatura   La società di consulenza Ceresana ha pubblicato un interessantissimo studio sul mercato europeo dei sacchi e sacchetti di materiale plastico. Non solo riguardante i classici shopper che si usano per la spesa ma anche sacchi spazzatura, sacchi per usi industriali e buste per imballaggio alimentare. Secondo il parere di illustri analisti si pensa che la domanda europea di questi beni salirà a 9-12 milioni di tonnellate entro il 2020.   Il problema derivante dai sacchetti usa e...

Leggi di più...

Sacchetti raccolta differenziata e ambiente

Il primo passo per uno sviluppo sostenibile L'utilizzo di sacchetti raccolta differenziata è il primo step indispensabile per una corretta raccolta dei rifiuti. Il riciclo dei rifiuti (quando il riuso non è più possibile) è il sistema più efficace per avere una nuova vita del materiale utilizzando una minima quantità energetica. Grazie ad una politica sostenibile è stato possibile riciclare materiali come l'alluminio e il vetro che possono avere una vita pressoché infinita. Gli enti regionali e comunali devono essere i...

Leggi di più...

Sacchetti biodegradabili e la UNI EN 13432:2002

  Che cos'è la normativa UNI EN 13432:2002 ? Per la maggior parte delle persone che comprano ed utilizzano sacchetti biodegradabili questa normativa sarà probabilmente sconosciuta ma è una delle leggi cardine per chi produce questo innovativo prodotto merceologico. Infatti la UNI EN 13432:2002 regola quali sono le caratteristiche che un determinato materiale plastico (ad esempio sacchetti biodegradabili) deve avere per essere biodegradabile o compostabile.  Il titolo della norma è infatti " Requisiti per imballaggi recuperabili mediante un compostaggio o biodegradazione...

Leggi di più...