Alle fine del mese di marzo la direzione di EXPO 2015 ha affrontato il tema della raccolta differenziata sancendo un accordo con il Consorzio Nazionale Imballaggi (CONAI).

IL PROTOCOLLO D’INTESA PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Viste le 17.000 tonnellate previste, con una media giornaliera di 70-80 tonnellate, EXPO pianifica un piano per la raccolta differenziata durante i messi dell’evento.

E’ stato quindi presentato il protocollo d’intesa tra EXPO e Conai. Quest’ultima avrà anche un ruolo di sensibilizzazione durante l’evento tramite iniziative inerenti alla pratica della raccolta differenziata e destinate a mobilitare i visitatori.

Durante EXPO Il 40% dei rifiuti sarà prodotto dai visitatori mentre il 60% dalle attività di ristorazione e di esposizione.

L’obiettivo che EXPO e Conai si sono prefissati è il raggiungimento della soglia del 70% di rifiuti gestiti tramite raccolta differenziata.

SENSIBILIZZARE I VISITATORI SULLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Come detto prima, attraverso questo protocollo d’intesa siglato, Conai farà anche attività di sensibilizzazione durante l’esposizione universale per favorire la raccolta differenziata.

Produrrà dei video, sia in lingua italiana che in lingua inglese, in cui verranno indicati i corretti comportamenti per l’attività di divisione dei rifiuti.

Inoltre verranno prodotte 30 panchine realizzate con materiali di imballaggio recuperati con il riciclo che andranno a simboleggiare un modello di economia sostenibile di cui EXPO, insieme al Conai, si sta facendo portavoce.

“Expo Milano 2015, vuole lasciare delle tracce positive, anche nel campo della gestione dei rifiuti e della raccolta differenziata fornendo un buon esempio e un modello di riferimento.” Queste le parole di Piero Galli, Direttore Generale Divisione Sales & Entertainment di Expo 2015 S.p.A.

Il direttore generale del Conai, Walter Facciotto ha invece dichiarato: “La sostenibilità è uno degli elementi centrali di Expo 2015, e CONAI è felice di mettere a disposizione la sua expertise nei settori del riciclo e della valorizzazione dei rifiuti di imballaggio”.

NEC E LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Nec è un’azienda che ha a cuore la raccolta differenziata e vuole favorire lo sviluppo di un modello di economia sostenibile ed un attenta gestione dei rifiuti. Come?

Nec® è una realtà attenta alle esigenze del consumatore ed è capace di fornire una vasta produzione di sacchi e buste per la raccolta differenziata dei rifiuti che comprendono soluzioni in “PE-HD” e “PE-LD”, materiale biodegradabile.

L’azienda inoltre è capace di offrire alla sua clientela ampie soluzioni per il settore alimentare che prevedono fogli, sacchi, bobine, shopper tanto altro ancora.

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi